Lo sport nella terza età

Sport nella terza età

L’importanza dello sport nella terza età

Gli stereotipi e i pregiudizi portano tendenzialmente a pensare che lo sport nella terza età non si praticabile. Quando si pensa ad una persona anziana infatti si associano luoghi comuni legati ad un generale declino psicofisico che non permetterebbe nell’immaginario di poter svolgere attività sportive.

Lo sport nella terza età invece è fattibile e praticabile ed esistono vere e proprie Olimpiadi di Centenari a cui partecipano migliaia di anziani che gareggiano in numerose discipline sportive. Questo evento non è isolato e sono molte le occasioni in cui le persone anziane possono mettersi in gioco e partecipare a competizioni nella disciplina che preferiscono.

Leggi tutto “Lo sport nella terza età”

L’amore senile

L'amore senile

L’amore senile come elisir di eterna giovinezza

Un tempo era socialmente trascurata, ignorata e forse in alcuni casi rigettata con disgusto l’idea della possibilità di trovare un nuovo partner in età molto avanzata o anche solo di mantenersi appassionati con il proprio partner.

Tale visione spesso veniva introiettata e confermata anche dagli anziani stessi che frequentemente tendevano a trascurarsi anche dal punto di vista fisico ed estetico, nel loro essere uomo o donna, trasmettendo a loro volta il messaggio di aver raggiunto una sorta di “pace dei sensi”.

Leggi tutto “L’amore senile”

Le emozioni nella terza età

Le emozioni nella terza età

Le emozioni nella terza età: come cambiano

La sfera emotiva influenza a qualsiasi età il modo di percepirsi e di percepire il mondo che ci circonda.

Nel corso della vita il modo di vivere le proprie reazioni emotive cambia ed in particolare durante la vecchiaia assume nuove forme e significati. Le emozioni nella terza età rappresentano un mondo molto complesso in quanto influenzato da numerosi fattori tra cui le aspettative sociali.

Leggi tutto “Le emozioni nella terza età”

Il trasferimento in casa di riposo

Il trasferimento in casa di riposo

Il trasferimento in casa di riposo: un momento delicato della vita dell’anziano

Quando si diventa anziani risulta difficile adattarsi ai cambiamenti, se essi poi sono di natura coatta, sia perché imposti dai familiari, sia perché frutto di scelta personale una volta riscontrata la necessità di essere assistiti fisicamente, dovendo sovvertire in modo radicale abitudini, contesti, ritmi, emerge quanto il passaggio dal proprio ambiente all’istituto per anziani (da qui il termine “istituzionalizzazione”), ovvero la casa di riposo, sia uno dei momenti più delicati e difficili da accettare nell’intera esistenza.

Leggi tutto “Il trasferimento in casa di riposo”

La solitudine dell’anziano

La solitudine dell'anziano

La solitudine dell’anziano: il rischio di cadere nella depressione

Non molti prestano la dovuta attenzione ad alcune pubblicità di sensibilizzazione sulla condizione di isolamento dell’anziano trasmesse in prevalenza nel periodo estivo, ma se proviamo a fare mente locale ci rendiamo conto che, spesso troppo timidamente, si esorta la popolazione a non trascurare o lasciare troppo in solitudine i propri cari anziani in virtù dell’entusiasmo delle vacanze estive. O, verrebbe da aggiungere, per via dei numerosi impegni quotidiani tra famiglia, lavoro, attività extralavorative ed extrafamiliari.

Leggi tutto “La solitudine dell’anziano”

La vecchiaia: una fase importante della vita

La vecchiaia: una fase importante della vita

La vecchiaia. Una fase della vita da non trascurare

Non ne siamo quasi mai consapevoli, o forse lo sappiamo in linea teorica e approssimativa se invitati a riflettervi, ma ogni persona, in qualsiasi fase si trovi, dalla giovinezza all’età più avanzata, dovrebbe svolgere alcuni compiti di sviluppo (atti dunque a promuovere lo sviluppo dell’individuo) caratteristici dello stadio entro cui si suppone essa si trovi per età, cultura di appartenenza, genere, ruolo sociale o familiare ricoperto.

Leggi tutto “La vecchiaia: una fase importante della vita”

Il caregiver: una figura sottostimata

Il caregiver: una figura sottostimata

Chi è il caregiver e la sua importanza

È senz’altro corretto e primario concentrare studi e interventi sull’anziano affetto da demenza, una patologia invalidante non solo nel corpo e nell’intelletto, ma anche purtroppo spesso per la dignità umana dell’uomo e della donna malati, che rischiano di diventare irriconoscibili a se stessi e ai propri cari.

Nonostante questa necessaria premessa, anche la delicatissima situazione di chi sta attorno, assiste al decadimento e si occupa di un anziano malato deve essere elemento di sensibilizzazione e intervento per chi opera nel settore.

Leggi tutto “Il caregiver: una figura sottostimata”

Potenziamento cognitivo contro la demenza

Potenziamento cognitivo contro la demenza senile

Il potenziamento cognitivo: un’arma contro la demenza

Come già espresso in questa serie di approfondimenti sull’età avanzata, sfortunatamente non esistono ancora terapie validate che possano ripristinare il funzionamento cognitivo perduto con l’esordio demenziale. Tuttavia se ne può rallentare il decorso ed è possibile non far precipitare clamorosamente la qualità della vita del malato e di chi gli sta attorno operando degli interventi su più canali.

Leggi tutto “Potenziamento cognitivo contro la demenza”

Demenza e invecchiamento

Demenza e invecchiamento

Demenza e invecchiamento: tipologie e sintomi

Demente” è un termine spesso utilizzato in modo dispregiativo e improprio, ma in realtà è tratto e si rifà a una triste condizione medica;

la demenza è infatti una patologia progressiva che, quasi come uno spettro, già alle prime défaillances, crea paura e disagio sia nell’anziano su cui iniziano a essere visibili i sintomi, sia nelle persone che fanno parte della sua vita e che dovranno occuparsi di chi, inesorabilmente, non avrà più molte delle facoltà, atteggiamenti e ricordi a cui erano abituati.

Leggi tutto “Demenza e invecchiamento”